Virtual Boy

virtualboy


Il Virtual Boy, chiamato VR-32 durante lo sviluppo, è una console stereoscopica sviluppata e prodotta da Nintendo.
La console si basa sulla stereoscopia e utilizza degli occhiali contenenti un complesso sistema di specchi oscillanti, lenti e LED per proiettare negli occhi del giocatore le immagini tridimensionali monocromatiche dei videogiochi. 
Tale sistema consiste in una singola linea di 224 led che fa 'scorrere' orizzontalmente i fotogrammi, sincronizzata con le oscillazioni dello specchio per proiettare agli occhi immagini complete e stereoscopiche.

Per diversi motivi, la console ha avuto scarso successo commerciale, tant'è che la produzione è terminata l'anno successivo alla sua messa in commercio.